giovedì 30 dicembre 2010

LA NOSTRA CURVA

La nostra curva è un vecchio pezzo di gradinata addossata ad una pista di ciclismo che la separa dal campo. Dieci gradoni di cemento armato lunghi 40 metri.
Iniziati i lavori nell'estate del 1990 ad opera della Cooperativa Edile Valdarda, fu inaugurata il 30 dicembre 1990 in occasione di FIORENZUOLA-CITTADELLA 1-1, campionato di serie C2 girone B. Il Cittadella al tempo squadretta veneta che bazzicava fra l'interregionale e la C oggi in pianta stabile in serie B.
QUANTE DOMENICHE A URLARE, SOFFRIRE E GIOIRE PER LA SQUADRA DI CALCIO DELLA NOSTRA CITTA'
BUON COMPLEANNO VECCHIA GRADINATA! Fiorenzuola-Cittadella 1-1 e gli ULTRA' FIORE (Bar Stazione) per la prima volta al centro della nuova gradinata.



Fiorenzuola-Bologna 0-1, aprile 1994 ...3000 spettatori, 1000 dal Capoluogo di regione. L'allenatore dei rossoblu era l'attuale tecnico della Lazio: Edy Reja

lunedì 27 dicembre 2010

sabato 25 dicembre 2010

CHE PASSIONE I GALLEGGIANTI!

BUONE FESTE A TUTTI !
Gli Anven, Anolini in brodo, che passione! Per il pranzo del Santo patrono San Fiorenzo, a Natale e a Capodanno, accompagnati con vino rosso delle nostre colline della Val d'Arda. Anolini in brodo sinonimo di tradizione in tavola.... CHE PRELIBATEZZA PER NOI ULTRAS! PER NOI FIORENZUOLANI!

I ANVEN (gli anolini)
INGREDIENTI (per 4 persone): per la pasta: 500 gr. di farina – 3 uova – acqua; per il ripieno: 100 gr. di pane – 300 gr. di formaggio grana piacentino – 2 uova – sale, noce moscata – brodo per diluire; per il brodo: carne di manzo, cappone e di petto di vitello.Scottate con il brodo bollente il pane grattugiato e quindi aggiungete il formaggio (che deve essere stravecchio) le uova, il sale e la noce moscata; amalgamate il tutto ed a parte, preparate la pasta. Tirate una sfoglia sottile e preparate gli "anvein" come indicato nella ricetta I ANVEIN. Cuocete per circa 10 minuti e servite ben caldi.

mercoledì 22 dicembre 2010

Sotto l'albero di Natale quest'anno ho trovato questo...

Qui sopra, l'articolo che mi ha fatto trovare il PERCHE' alle mie domande.... l'intervista di Marco Villaggi di Libertà all'ex diesse del U.S. Fiorenzuola Calcio, MARZIO MERLI (poche parole, tanti fatti) pubblicata sabato 18 dicembre 2010 ..CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE E LEGGERE.
Prendo in mano la foto, la avvicino agli occhi poi la allontano.. la osservo e la riosservo diverse volte. Nella foto: " Un centinaio di giovani in piedi a cantare in un angolo di gradinata per Fiorenzuola-Casalecchio valida per il campionato di Eccellenza. Non una partita di cartello! Una partita come tante altre. Nella seconda foto: sono ritratti un’ottantina di ultras che stanno aspettando un treno diretto a Fidenza per il derby, corteo per le vie del centro borghigiano fino al Ballotta e tifo incessante per tutti e '90 i minuti di gioco. Due pullman per il big-match di Formigine. 1200 spettatori con gradinata strapiena in occasione del derby casalingo sempre contro il Fidenza... “
Prendo di nuovo una di quelle foto, la giro a destra e poi a sinistra.. ma niente.
La prendo di nuovo, la osservo con attenzione, la avvicino agli occhi e poi la porto più lontano. Non ci salto fuori. La prendo la giro, la pirlo fra le mani. Niente.
Cosa ci facevano un centinaio di giovani di Fiorenzuola in gradinata contro il Casalecchio? Cosa ha spinto 80 di loro a imbarcarsi su di un treno interregionale per recarsi a Fidenza e assistere ad una partita di Eccellenza, quando oggi in serie D facciamo fatica a riempire un pulmino da 15?
Che dilemma. Cinque anni a riflettere. A farmi delle domande che non hanno mai trovato una risposta. Cinque anni di notti insonni.. Cinque anni a cercare un perchè..
Poi sabato scorso, in clima prenatalizio, è successo una cosa bellissima. Sono andato come al solito dai Fratelli Draghi a prendere un caffè. Mi sono seduto al tavolino e ho aperto il giornale come sempre nella parte finale, nelle pagine dello sport. Mi sono trovato davanti agli occhi un articolo di congedo di un dirigente rossonero, un articolo meraviglioso dove veniva descritta la storia romantica di cinque anni del Fiorenzuola e dei suoi tifosi e finalmente ho trovato il perchè a quel dilemma che mi ha accompagnato per cinque anni.
...e allora NON MOLLIANO!!!
PER RESTARE SEMPRE GIOVANI!
FORZA FIORENZUOLA!
AVANTI ULTRAS! AVANTI GIOVANI!
papua
ultrasfiorenzuola@libero.it

“ Siete più importanti della stessa società per i giocatori. Perché gli Arena o i Lucci non vanno ad esultare sotto la tribuna dopo un goal ma vengono sotto di voi? ..E’ il sogno di ogni bambino. “
Marzio Merli, ex diesse U.S. FIORENZUOLA CALCIO


“ Non mollate mai. Non lasciate soli i ragazzi che hanno bisogno di voi “
Marzio Merli

"So che tifosi come quelli del Fiorenzuola non li troverò mai più da nessuna parte”
Andrea Armani, ex veterano rossonero

"Il mio sogno nel cassetto è raggiungere il professionismo con la maglia del Fiorenzuola”
Marco Orrù, capitano e bandiera U.S. FIORENZUOLA CALCIO

Marzio Merli intervistato da Filippo Ballerini di CRONACA (sabato 18 dicembre 2010)
I MIGLIORI ANNI DELLA NOSTRA VITA da ULTRAS

FIORENZUOLA-Casalecchio, ottobre 2005
Roberto Alberici infiamma il Comunale

Derby contro il Fidenza del gennaio 2006






Fiorenzuola-Savignanese 1-4, semifinale play-off 2006-07

RASSEGNA STAMPA parlano di noi 1 (clicca qui)


RASSEGNA STAMPA parlano di noi 2 (clicca qui)


RASSEGNA STAMPA parlano di noi 3 (clicca qui)


i Derby con FIDENZA (clicca qui)

martedì 21 dicembre 2010

Mezzolara-FIORENZUOLA 3-2 Arena M. 2


Ultimo atto dell'anno 2010. Anno difficile. Per l’ultima partita dell’anno della nostra squadra del cuore: l’U.S. FIORENZUOLA 1922 ci ritroviamo solo in dieci in piazzale Cappuccini. Solo in dieci nella domenica del Compleanno del nostro capo, Andrea Jameson Sozzi, il ras della curva. Dal 1990 al seguito del Fiorenzuola. Una vita per la squadra di calcio del suo paese. Una grande passione trasmessa a tanti e portata avanti negli anni. Un amore incondizionato ..TANTI AUGURI JAMESON!
Salpiamo con il solito ritardo di mezz’ora con destinazione Budrio (Bologna) si di un pulmino da 15 posti. Più ci inoltriamo verso la parte orientale dell’Emilia più aumenta la coltre di neve sui campi tagliati in due dall’Autostrada del Sole. Accese discussioni e animati alterchi non mancano neppure stavolta. Noi alla domenica siamo come i ladri di Podenzano. Litigi e bravate a non finire per poi compiere assieme angherie e mascalzonate di ogni genere. Che volete farci. E’ la viscerale passione per il Fiorenzuola che ci unisce. Collante indissolubile. All’autogrill di Modena incontriamo dirigenti, tifosi (il grande Malignus) e ragazze della Rossetti Basket diretti a Firenze. La speranza comune è quella di portare in alto i colori della nostra città in questa domenica quasi natalizia. Sbarchiamo a Budrio nel momento in cui l’arbitro ha dato il via alla gara. Noi che l’esatto opposto del tipico busone bolognese non stiamo più nella pelle perché siamo certi che nella piccola tribuna ci sarà sicuramente quella grande gnocca dell'Alessia Merz compagna del capitano del Mezzolara: Fabio Bazzani. Qui si sono dati veramente da fare, c’è un giornaletto gratuito pieno di sponsor offerto al pubblico a presentare la partita e il campo è stato quasi nella sua totalità sgombrato dalla neve. Si gioca! Per nostra fortuna nessun giro a vuoto, nonostante la domenica siderale. Siamo le uniche due squadre del girone a giocare, a chiudere il girone d’andata. Pubblico scarso nonostante le tante vittorie consecutive della compagine di casa che ha permesso ai ragazzi del “bellissimo” mister Eugenio Benuzzi di risalire la china. Non più di 150 gli spettatori e tante sciarpe rossoblu al collo in questo difficile momento per il grande club felsineo (solidarietà a tutti i tifosi dell'FC Bologna da parte nostra per i gravi problemi societari). Entriamo in campo con casacca a strisce rossonere stile Milan. Notiamo subito che fisicamente non siamo al top e vorrei anche vedere con tutte le partite ravvicinate disputate in questo ultimo mese. La sfortuna ha voluto metterci contro il Mezzolara nel suo momento di massimo splendore, al termine di una settimana difficile in ambito societario che sicuramente non ha giovato al clan di mister Viali, nella domenica di Fabio Bazzani ex Sampdoria e Nazionale autore di una doppietta che ci ha steso, lui che fino ad ora aveva messo a segno solo 3 gol. Errori difensivi, stanchezza, poca lucidità la davanti, peccato per quel gol preso su palla inattiva che ha rotto il ghiaccio quasi sul fischio finale del primo tempo. Se si finiva sullo 0-0 chi lo sa? Magari un punto prezioso lo avremmo incasellato. Torniamo invecein Valdarda a mani vuote, chiudendo il girone di andata a 20 punti. Uno in più dell’anno scorso. Frutto di: 6 vittorie, 2 soli pareggi e 9 sconfitte. Con 28 gol subiti (e sono veramente troppi). E 21 gol fatti. Marco Arena miglior realizzatore a quota 7. Anche ieri l’attaccante lodigiano ha realizzato una doppietta strepitosa proprio sotto ai nostri occhi. Di rapina la prima marcatura, una punizione da favola la seconda, con palla telecomandata sotto il sette alla Roberto Baggio, alla Diego Armando Maradona, alla Platini davvero senza esagerare. Filippo Curti è il rossonero più presente in campo: ha disputato tutte e 17 le gare senza mai essere sostituito. 20 punti al giro di boa, e per come eravamo messi ai nastri di partenza …accontentiamoci.
A Budrio ho preso un freddo cane, ma come sempre non sono riuscito a fare a meno del Fiore (una droga per me e gli altri nove deviati)..  

Piccola parentesi: ve li ricordati quei disperati del Borgosesia della passata stagione. Ora hanno chiuso l’andata in testa nel girone A. Complimenti a loro! Se lo meritano. Chiusa parentesi. Il Fiore tornerà in campo il 5 gennaio a Borgo Buggiano contro i campioni d’inverno toscani (quasi scontata la sconfitta) per poi esordire nell’anno 2011 al Comunale, domenica 9 gennaio, contro il blasonato Pontedera. Ci vediamo nell’anno nuovo..
Buone Natale e buone feste a tutti!
Vi voglio bene..

ultrasfiorenzuola@libero.it

U.S. FIORENZUOLA CALCIO 1922. Organico, società e staff stagione 2010-11 (clicca qui)



MEZZOLARA-FIORENZUOLA 3-2

MEZZOLARA: Bacchilega, Arlotti, Simoni, Sassi, Canova, Venturi, Fabbri (85' Pirelli), Arseno (59' Grancini), Bazzani (92' Badalotti), Cicherchia, Semprini. All. Benuzzi
FIORENZUOLA: Anelli, Biolchi, Visioli, Garghentini (65' Lucci), Curti, Colombo, Orrù, Russolillo, M. Arena, C. Arena (70' Somodi), Rosi. All. Viali
ARBITRO: Sommese di Nola (Rosati-Martinelli)
NOTE: giornata fredda, terreno a tratti ghiacciato. Spettatori 150 circa. Presente in tribuna Alessia Merz, moglie dell'attaccante del Mezzolara Fabio Bazzani. Ammoniti Colombo (F), Semprini (M), Biolchi (F). Angoli 8-7.
RETI: 46' Venturi (M), 53' e 63' Bazzani (M), 55' e 92' M. Arena (F)

















domenica 19 dicembre 2010

Aupa CF PALENCIA!

I tifosi spagnoli del CLUB DE FÚTBOL PALENCIA
nostri gemellati!


MUY MORAOS in trasferta a Mieres, con bandiera rossonera US FIORENZUOLA CALCIO 1922